Chat with us, powered by LiveChat

Con la moltiplicazione dei casi di allergia, intolleranza oppure di semplice ipersensibilità al cibo, è bene avere le idee chiare. Non a caso, noi di Test Your Intolerance, siamo dell’opinione che effettuare delle analisi intolleranza alimentare sia di fondamentale importanza per stabilire se un soggetto sia allergico, intollerante o, solamente, ipersensibile nei confronti di determinati cibi.

Infatti, è proprio grazie ai test allergie alimentari che sarà possibile eseguire delle corrette analisi sull’intolleranza alimentare volte a chiarire la situazione. Pertanto, grazie ai test sulle allergie alimentari, si potrà comprendere se un soggetto risulti essere effettivamente allergico, intollerante o esclusivamente ipersensibile verso cibi quali, ad esempio, il lattosio, il glutine o alle uova. In tema di analisi intolleranza alimentare, perciò, è bene fare assoluta chiarezza tra allergia e intolleranza al cibo, al fine di comprendere quali sia le differenze.

I termini allergia, intolleranza, sono sempre più usati, ma non necessariamente saggiamente. I sintomi, le reazioni e i meccanismi coinvolti sono molto diversi se si tratta di una allergia, di una intolleranza. Quindi, per vederci più chiaramente, noi di Test Your Intolerance suggeriamo di fare il punto su ciascuno di questi due termini.

  • Allergia alimentare

L’allergia alimentare è una reazione anormale e specifica che si innesca al contatto o dopo l’assorbimento di una sostanza estranea, di un allergene, che si tratti di glutine, latte, uova o di arachidi. L’allergia, perciò, attiva il sistema immunitario, il quale rilascia anticorpi per difendere il corpo da ciò che considera una minaccia, al fine di eliminarlo, qualunque sia il cibo in questione.

Questo, causa la risposta immunitaria. In generale, i sintomi di una allergia alimentare si verificano direttamente dopo l’ingestione di cibo sotto varie forme come, per esempio, starnuti, naso che cola, tosse, prurito, arrossamento, problemi respiratori, nausea, gonfiore, crampi addominali.

Una delle reazioni più violente, è nota come edema di Quincke, ovvero il gonfiore del viso, o parti del viso come labbra, palpebre, ma, anche laringe, che può persino ostruire le vie respiratorie e causare asfissia. Di conseguenza, una allergia alimentare non dovrebbe mai essere presa alla leggera perché può essere pericolosa per la vita.

  • Intolleranza alimentare

Per stabilire ciò, è sufficiente sottoporsi a delle analisi intolleranza alimentare. Grazie ai test allergie alimentari, quindi, sarà possibile individuare il cibo o i cibi che possono creare problemi. Questa patologia provoca infiammazione nelle pareti dell’intestino tenue.

I sintomi della intolleranza alimentare sono molti e vari e comprendono: dolore addominale, diarrea, gonfiore, nausea, affaticamento, anemia, ma anche, a volte disturbi neurologici e articolari. In conclusione, alcuni soggetti, tuttavia, non avvertono alcun sintomo.